Aggiornamenti Samsung Android 4.2 e Android 5.0: chi sì e chi no

Android 5.0 Key Lime PieC’è sempre grande curiosità e attesa in merito agli aggiornamenti di smartphone e tablet di ogni tipo. Questo a prescindere dal sistema operativo interessato che può essere Windows Phone così come iOS e anche, ma forse soprattutto, Android.

Tutti noi conosciamo la frammentazione del robottino, dovuta a mille motivi ma principalmente al fatto che ci sono in ballo diversi costruttori e, anche per modelli identici, gestori telefonici di tutto il mondo. Non sempre, quindi, tutti i modelli vengono aggiornati all’ultima release oppure lo sono ma in momenti diversi, quando lo decide il costruttore oppure il carrier telefonico.

Cosa farà Samsung?


Grandissimo è l’interesse per quanto concerne i dispositivi Samsung, senza dubbio i più diffusi al mondo che il costruttore coreano cerca di tenere aggiornati, per quanto possibile, e di effettuare gli upgrade in tempi ragionevoli.

Il passaggio dalla 4.0 Ice Cream Sandwich alla 4.1 Jelly Bean è ormai avvenuto per moltissimi dispositivi, sicuramente per i più importanti e ora c’è da attendersi l’arrivo della 4.2 Jelly Bean che, come vedremo, per qualcuno sarà l’ultimo passaggio. Eh già perché non sono pochi a farsi domande in merito all’arrivo di Android 5.0 a Maggio, al fine di conoscere il destino del proprio telefono o tablet.

Terminali che si fermeranno alla 4.2.2 Jelly Bean


Una roadmap di Samsung, non sappiamo quanto ufficiale però apparentemente verosimile, ci svela quali modelli arriveranno alla 4.2.2 e quali invece proseguiranno il loro cammino verso Key Lime Pie. Prima le cattive notizie: ecco la lista dei dispositivi che arriveranno alla 4.2.2 Jelly Bean e non saranno ulteriormente aggiornati.

Tra loro troviamo i Galaxy Grand e Grand DUOS, l’Ace 2, l’S3 Mini, il Beam, l’Express, l’S Advance, l’S2 e S2 Plus, il Premier, il primo Note, gli Young e Young DUOS, il Fame e l’X Cover 2.

Terminali che verranno aggiornati alla 5.0 Key Lime Pie


Nella lista degli eletti, invece, terminali che ci si poteva aspettare come i Galaxy S3 e S3 LTE, l’S4 e S4 LTE, il Note 8.0, Note 8.0 Wi-Fi e Note 8.0 LTE, il Note II e Note II LTE, tutti i Note 10.1.

Nulla di strano quindi, considerando anche che gli esclusi potranno senza dubbio beneficiare di versioni non ufficiali preparate ad arte, su base Android 5.0, al fine di beneficiare delle feature, almeno alcune di esse, che arriveranno invece per i più fortunati modelli super top. Ma che sia questa la lista definitiva oppure il costruttore coreano deciderà di cambiare qualcosa nei prossimi mesi?

Via | SamMobile

  • shares
  • Mail