LG a 4K UltraHD, entro l'anno su smartphone Android

Gli smartphone moderni stanno raggiungendo a tempo di record tutti gli altri gadget più specializzati: abbiamo fotocamere da 41 megapixel da fare invidia a molte point-and-click, per esempio, ma anche processori a 8 core in modalità ibrida che potrebbero tranquillamente essere usati su dei piccoli PC. Ora sembra che entro quest'anno anche il mercato dei camcorder verrà "profanato" dai nostri amati telefoni, perchè il futuro Nexus 5, che dovrebbe essere prodotto nuovamente da LG, supporterà la registrazione a 4K e la capacità di riprodurre tale formato.

Non più solo protitipi da fiera


Qualcomm ha già dimostrato al CES ed al MWC che il chip Snapdragon 800 è in grado di catturare video a 4K UltraHD e la casa Americana si aspetta che questo nuovo e potente processore venga adottato entro l'anno da qualche smartphone.

Ricordiamo che Snapdragon 800 è l'ultimo nato di casa Qualcomm, ed è dotato di una CPU Krait 400 (basato su architettura ARMv7) quad-core con frequenze fino a 2.3GHz e di una GPU Adreno 330. Lo Snapdragon 800 consente prestazioni fino al 75% superiori allo Snapdragon S4 Pro, tutto grazie al processo di costruzione a 28 nm.

Al MWC abbiamo avuto modo di vedere all'opera il Qualcomm Snapdragon 800 proprio in questo ambito di utilizzo (allo stand LG per essere precisi) e sembra che abbia dell'incredibile.

4k: Ultra High Definition


Per i chi non conoscesse cosa sia la sigletta 4K UltraHD, vi possiamo dire che si tratta della rivoluzione in atto nelle mura domestiche, con 4 volte i numero dei pixel del noto FullHD 1080p dei vostri televisori. Questo porta ad avere risoluzioni che arrivano a 4096 × 2304, uno standard che nei prossimi anni la farà da padrone sia nei televisori che nei futuri smartphone. Per dare un occhiata veloce alla tecnologia potete visionare il video che vi proponiamo nel post ripreso al MWC 2013.

Sarà quindi il prossimo Nexus 5 a portare per primo questa innovazione? Oppure un altro prodotto magari non Android? Aspettiamo notizie in merito entro la fine dell'anno.

Via | Androidandme.com

  • shares
  • Mail