iPhone 5S, uscita pazzesca? Apple propone una funzione mai vista prima

iPhone 5SiPhone 5S è uno dei prossimi due modelli che Apple lancerà sul mercato - dovrebbe esserlo, almeno -, per contrastare una concorrenza che si fa sempre più agguerrita: parliamo di Samsung in particolare, ma non solo (anche la proposta HTC potrebbe rivelarsi all'altezza delle aspettative, a meno che i problemi interni all'azienda e il ritardo dello smartphone ONE non si dovessero rivelare fatali). Per guadagnare terreno rispetto ai rivali, la Grande Mela avrebbe pensato a qualcosa di pazzesco: una novità assoluta.

Una compagnia senza originalità?


Se così fosse, avrebbe intrapreso senz'altro la via giusta: sono state sempre molte le critiche alla compagnia, da quando il fondatore Steve Jobs, la cui filosofia ora è insegnata in alcune università, ha lasciato questo mondo; gran parte dei fan ma non solo, per esempio, non ha mai apprezzato il fatto che, pur mettendo in commercio degli ottimi melafonini, Apple non pensasse a sperimentare funzioni "killer", qualcosa che le permettesse di fare un passo in più rispetto ai competitor (ci sono stati Siri e display Retina, certo, ma non sono evidentemente bastati).

Katy Huberty: "Funzionalità killer per iPhone 5S"


Proprio per questo motivo, l'analista Katy Huberty di Morgan Stanley è convinto che iPhone 5S disporra di una killer feature, una funzione originalissima che avvicinerà non pochi utenti alla tecnologia dell'azienda.

"[...] La gente che possiede le azioni AAPL - ha spiegato - non le conserva perchè c'è tanta liquidità in azienda, ma perchè Apple è sinonimo di innovazione. Tutti abbiamo visto la presentazione di Samsung Galaxy S4, [...] con tante caratteristiche interessanti, ma con nessuna funzione killer in grado di convincere facilmente gli utenti all'acquisto. Apple, invece, ha in serbo una grande sorpresa: il prossimo iPhone 5S avrà una killer feature che spingerà sempre più utenti nella piattaforma iOS e che aumenterà sensibilmente il valore delle sue azioni".

Prendiamo tutto con la dovuta cautela, ma, in fondo, speriamo che sia così: abbiamo sempre avuto l'impressione che Apple si sia adagiata troppo sugli allori e questo potrebbe essere il momento giusto per riscattarsi.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: