iPhone economico, il prezzo sarà la metà di quello attuale

A mano a mano che si avvicina il periodo di maggiore attenzione attorno ad Apple (ricordiamo a giugno il WWDC), si fa sempre più largo la voce di un ampliamento di gamma per la telefonia mobile, con un iPhone 5S in accoppiamento ad una versione low-cost del dispositivo, il cui prezzo sarebbe la metà dell’attuale. L'iPhone economico sarebbe previsto per il mese di agosto, stando a ciò che riporta il sito di investimenti ValueWalk.

Nelle analisi di Cannaccord Genuity, società di brokering canadese, si prevede infatti un iPhone5S con schermo più grande e nuovo hardware, ma per cui la differenza principale sarebbe nel software e nei servizi, particolarmente differenziati dal modello attuale.

Speculazioni sul prezzo


Credit Suisse, uno dei principali istituti bancari svizzeri, ha inoltre espresso alcuni commenti sul dispositivo low-end, del quale prevede un collocamento sul mercato a 329 dollari senza vincoli con operatori. La società infatti sostiene che il dispositivo “budget” aiuterebbe Apple a coprire il settore base del mercato, per non lasciare campo nella competizione com samsung e gli altri produttori Android.

Le caratteristiche


Credit Suisse immagina un iPhone low-cost con connettività 3G, 8GB di storage nativo e lo stesso fattore di forma di iPhone 5. La società svizzera stima che con un prezzo di collocamento come quello sopra indicato,  iPhone potrebbe “dragare” a Samsung una quota del 40% del mercato della fascia 300-400 dollari, che, andando a stimare i totali, corrisponderebbe ad un ricavato conseguente nelle casse di Apple di 16 e 21 miliardi rispettivamente per il 2014 ed il 2015.
Questi ricavati porterebbero inoltre un valore aggiunto per azione di 3.13 dollari nel 2014 ed addirittura $5.05 per il 2015, valori di proiezione calcolati sulla base anche della “cannibalizzazione” dei vecchi modelli di iPhone ancora in giro.

Via ValueWalk

  • shares
  • Mail