I prossimi iPhone potranno essere ricaricati in metà del tempo rispetto ai modelli attuali

nuovo chip per le batteria di iphone

Secondo alcune fonti anonime, Apple potrebbe adottare alcuni chip prodotti da Texas Instruments, che permettono di ricaricare le batterie degli smartphone nella metà del tempo rispetto a quanto avviene con i modelli attuali.

Tali chip sono stati progettati per essere implementati sia negli smartphone che nei tablet di ultima generazione, ma non solo: anche nei router LTE portatili e negli speaker WiFi.


Un chip per migliorare ulteriormente la batteria dell'iPhone


La batteria dell'iPhone ha un volume decisamente minore rispetto a quelle degli altri smartphone, ed è possibile ricaricarla in tempi notevolmente più ridotti rispetto a quelli necessari per caricare un dispositivo della concorrenza.

Il nuovo chip (BQ2419x) della compagnia americana, basato sulla compensazione dell'impedenza, andrebbe a migliorare ulteriormente la batteria dell'iPhone, in quanto il sistema - denominato "battery path impendance compensation" - è in grado di caricare le singole celle di una batteria al litio nella metà del tempo rispetto a quanto ci impiegano le batterie degli smartphone attuali.

Questo chip occupa uno spazio di soli 4x4 mm e vanta un'efficienza del 92%. Se Apple dovesse adottarlo per le prossime generazioni di iPhone e iPad, andrebbe a migliorare una delle componenti più importanti di questi dispositivi.

Non ci resta che attendere delle conferme ufficiali da parte della società di Cupertino. Restiamo fiduciosi.

Via | PhoneArena

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: