Smartphone rotto, rubato o perso? A quale età, quando e dove

Infografica su fasce d'età e situazioni più diffuse rispetto alla perdita, al furto e alla rottura di uno smartphone. Molto divertente!

Smartphone foto
Smartphone rotto, rubato o perso? Siete in dolce - si fa per dire - compagnia. Uno studio realizzato da Protect Your Bubble su 4mila utenti statunitensi ha messo infatti in evidenza quando e dove si verificano situazioni del genere e, soprattutto, a chi. Nella prima parte dell'indagine, che è sintetizzata dallo screenshot che vi abbiamo proposto, è spiegato, per esempio, che il 16% delle persone tra i 18 e i 24 anni danneggia il proprio dispositivo nei modi più disparati; il 42% delle donne è stata vittima di un furto; il 70% degli uomini perde il cellulare e il 57 lo lascia cadere nel water.

Ma non è finita qui: lo studio è arrivato anche a concludere che il 41% delle donne ha incidenti in bagno e causa danni allo smartphone; per il 59%, invece, tutto questo avviene in garage. E ci sono pure ulteriori dettagli su quanto detto prima: tra i 18 e i 24 anni sono maggiori i danni liquidi arrecati al proprio cellulare; tra i 25 e i 34 anni, invece, aumenta la possibilità di essere derubati; fra i 35 e i 44 anni, infine, aumenta la percentuale di smarrimento.

Si tratta di una ricerca che riguarda soltanto gli statunitensi (e neanche una buona parte, visto che parliamo soltanto di 4mila persone): non pochi risultati, però, potrebbero essere estesi agli italiani: in fin dei conti, si tratta di situazioni quotidiane di cui tutti, chi più chi meno, sono protagonisti. Per vedere tutta l'infografica, consultate la fonte.

Via | Phone Arena

  • shares
  • Mail