App Store, non verranno più accettate applicazioni non ottimizzate per iPhone 5

Apple annuncia che dal 1 Maggio 2013 non accetterà più le applicazioni che non rispettano determinate condizioni.

modificare le condizioni per essere accettati in app store

Recentemente l'azienda di Cupertino ha informato tutti gli sviluppatori che a partire dal 1 maggio 2013 non verranno più accettate le le applicazioni che non supportano il Retina Display e la risoluzione dell'iPhone 5.

Non verranno risparmiate nemmeno quelle che hanno un libero accesso all'UDID. Apple è stata chiara: da ora in poi tutte le applicazioni che non rispetteranno questi condizioni, verranno rifiutate automaticamente dall'App Store.

Mai più accesso all'UDID

Proprio perché non è più possibile permettere all'applicazione di avere un libero accesso al codice identificativo (UDID) dell'iPhone, l'azienda californiana ha invitato gli sviluppatori ad usufruire il servizio proprietario (allestito da poco) per l'identificazione dei dispositivi per fini pubblicitari.

Di seguito il comunicato ufficiale pubblicato dalla Apple:

A partire dell'1 Maggio 2913, le nuove applicazioni ed aggiornamenti che verranno inviati ad App Store devono essere progettati per supportati i Retina Display su tutti i dispositivi, incluso quello da 4 pollici dell'iPhone 5.

A partire dall'1 Maggio 2013, App Store non accetterà nuove applicazioni o aggiornamento che accedono agli UDID dei dispositivi. Aggiornate le vostre applicazioni con gli identificativi introdotti con iOS 6.

Addio ai problemi di risoluzione


Da ora in poi i possessori di iPhone 4 e 5 non dovrebbero più imbattersi in applicazioni o giochi con le fastidiose bande nere e con bassa risoluzione, a meno che non si tratta di una vecchia applicazione che non viene più aggiornata da tempo.

  • shares
  • Mail