Jolla Sailfish, DNA sarà il primo carrier a venderne gli smartphone

IL gestore di servizi telefonici finlandese DNA ha confermato ufficialmente di voler introdurre nel mercato il primo smartphone Jolla con sistema operativo Sailfish. Il terminale con la piattaforma erede di MeeGo sarà lanciato a breve.



Jolla LTD ha tolto il velo da sopra la propria creatura non molto tempo fa, a maggio, rivelando il risultato del lavoro di sviluppo cominciato un anno addietro. La startup finnica è stata costituita da un gruppo di ex-dipendenti Nokia per riprendere in mano le redini del progetto abbandonato MeeGo.
Sailfish OS è il traguardo raggiunto e a breve vedremo distribuito il primo terminale.

DNA e Jolla


Il primo a lanciare sul mercato questo nuovo esponente della tecnologia mobile, sarà il gestore di telefonia finlandese DNA, lo annuncia oggi ufficialmente in un comunicato stampa. Lo stesso gestore si è reso partecipe del processo di sviluppo dello smartphone Jolla del quale ha influenzato il design e di cui sarà il primo portavoce.

"È importante trovare un buon operatore come partner nel mercato domestico." – Dice il CEO di Jolla, Tomi Pienimäki.

Una collaborazione casalinga che DNA ritiene molto importante e per la quale nutre molte speranze.

“Come operatore finlandese, consideriamo molto importante supportare questa nuova storia di successo finnica nella quale vediamo un enorme potenziale.” – Così si esprime a riguardo il vicepresidente del Consumer Business di DNA.

Lo smartphone sarà reso disponibile nel prossimo periodo attraverso i rivenditori DNA ed online, sul sito ufficiale.

Specifiche


Mentre il sistema operativo promette compatibilità con le app Android, il primo smartphone sarà dotato di uno schermo HD da 4,5 pollici, CPU dual-core, 16GB di memoria interna espandibile via microSD, fotocamera posteriore da 8 megapixel e supporto per reti LTE.
Il prezzo di partenza sarà di 400€ e sono già aperte le pre-vendite.

Via | Engadget.com

  • shares
  • Mail