Huawei pensa di acquisire Nokia. Oppure no?

L’azienda cinese Huawei potrebbe decidere di acquisire Nokia e riuscire a coprire, in questa maniera, un mercato ancora più ampio. O no?

Secondo le parole che Richard Yu, presidente di Huawei Consumer Business Group, ha rilasciato al Financial Times di Londra, l’azienda cinese ha la “mente aperta” verso l’acquisizione di altre realtà, come la casa finlandese, che sicuramente permetterebbe a quella cinese di espandersi in maniera decisamente forte oltre il mercato cinese, dove attualmente si trova al terzo posto in termini di quote di mercato dietro Samsung e Apple.

Yu parla di Nokia e di Windows Phone

Nel suo discorso, Yu tocca anche il tema Windows Phone, dicendo di non sapere se il sistema operativo mobile di Microsoft potrà avere successo nel mercato per il semplice fatto che il suo uso comporta il pagamento di una certa somma di denaro all’azienda di Redmond, il che diventa estremamente sconveniente soprattutto considerando che Google Android è gratuito.

L’azienda finlandese ha infatti concentrato praticamente tutto il suo futuro nel settore degli smartphone sull’OS mobile di Microsoft, scelta che sta iniziando a dare i suoi frutti, ma molto lentamente. Vedremo se le ultime novità in arrivo dalla Finlandia, ovvero il Nokia Lumia 925 e l’ipotetico smartphone con fotocamera da 41 megapixel che dovrebbe essere presentato il mese prossimo, potranno cambiare le carte in tavola, anche se appare estremamente difficile.

Plummer, vice presidente di Huawei, smentisce il suo collega Yu

Dopo poco tempo dall’intervista di Yu al FT britannico, Bill Plummer, vice presidente di Huawei, smentisce le parole del suo collega dicendo che la casa cinese non ha intenzione di acquistare Nokia. Nel frattempo, però, non è arrivata nessuna smentita ufficiale da parte di Yu, mentre Nokia non ha risposto alle voci, il che fa pensare.

Via | techradar.com

  • shares
  • Mail