Mobile World Congress. Adobe annuncia la propria offerta mobile Flash e PDF

Moltissime le novità annunciate da Adobe per quanto concerne la propria offerta su cellulari e smartphone.

Probabilmente la concorrenza portata avanti nei confronti della software house da altri concorrenti, quali Sun con il proprio JavaFX Mobile, e la paura di perdere quello che sempre più si mostra essere uno dei mercati più profittevoli in futuro, ha indotto ad accrescere notevolmente l'offerta di servizi e programmi destinati ai device portatili.

La prima notizia riguarda l'annuncio di una nuova piattaforma di sviluppo per la distribuzione di documenti PDF su dispositivi mobili. La nuova tecnologia, chiamata Adobe Reader Mobile SDK, presenta l'innovativa caratteristica di consentire l'adattamento dei testi per consentirne la migliore visualizzazione possibile su device dotati di display differenti; è stato anche introdotto il supporto al formato standard aperto e non proprietario EPUB.

Adobe ha anche annunciato la versione beta 3.1 del proprio lettore FlashLite per smartphone S60 e Windows Mobile.
La nuova versione, già scarcabile online, introduce la grossa novità di essere distribuibile: in sostanza, come già succede per la versione desktop, è possibile per gli sviluppatori 'pacchettizzare' le proprie realizzazioni flash in modo da essere installabili ed eseguibili insieme al player; inoltre, qualora occorresse installare flashlite su di un dispositivo o servisse una versione più aggiornata per eseguire una determinata applicazione, il player sarà in grado di effettuare l'operazione autonomamente online. Per dare ancora più risalto a tale novità, è stato istituito un apposito fondo, insieme a Nokia, per finanziare lo sviluppo di applicazioni innovative e istituito un Flash Lite Developer Challenge.

Ultima novità, ma certo non la meno importante, l'annuncio ufficiale della data di rilascio di Flash Player 10 per smartphone, che sarà disponibile, a detta di Adobe, per Android, Windows Mobile, Palm e Nokia S60 a partire da fine 2009/ inizio 2010, e consentirà di esperire su queste piattaforme gli stessi contenuti disponibili su desktop.

Non c'è che dire... forza Adobe! ;)

[Via Adobe - Press Releases]

  • shares
  • Mail