BlackBerry continua ad avere problemi, in calo il valore delle sue azioni

BlackBerry continua ad avere degli importanti problemi nel mercato degli smartphone a causa di una perdita nel primo trimestre 2013.

Nonostate il lancio, qualche mese fa, del nuovo sistema operativo BB10 e dei due nuovi smartphone BlackBerry Z10 e BlackBerry Q10, che nelle intenzioni dell’azienda con sede a Waterloo, in Canada, avrebbero dovuto permettere di recuperare terreno nei confronti dei concorrenti principali, come iPhone di Apple e Android di Google, BlackBerry ha fatto registrare una perdita del valore delle sue azioni del 27%.

Nel primo trimestre del 2013 l'azienda canadese ha infatti consegnato solo 2,7 milioni di smartphone, un numero decisamente inferiore rispetto ai 5 milioni di iPhone 5 consegnati dalla Apple nel solo weekend di lancio ed anche alle vendite dei concorrenti più piccoli, come Nokia, che nel primo trimestre 2013 ha venduto 5,6 milioni di Lumia.

BlackBerry, ecco le parole di Heins

Secondo le parole del CEO di BlackBerry, Thorsten Heins, “questi risultati non destano preoccupazione, dato che solo un anno fa nessuno di questi prodotti esisteva”. Secondo le parole del numero uno dell’azienda canadese, “le transizioni richiedono tempo”.

Sin dal momento del lancio del nuovo sistema operativo BB 10 in pochissimi realmente credevano che BlackBerry potesse fare realmente concorrenza ad Apple e Google. Oggi, anche la medaglia di bronzo nella speciale classifica degli smartphone venduti sembra utopia.

Se BlackBerry non vuole uscire dal mercato degli smartphone, sorte in passato capitata anche a Palm, dovrà dimostrare di avere altre carte da giocare, e dovrà farlo al più presto.

Via | washingtonpost.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: