Un'applicazione per riconoscere i depressi

Arriva dall'Australia il progetto del Murdoch Children Research Institutes che dovrebbe permettere di riconoscere i ragazzi afflitti da disturbi depressivi. L'applicazione, un semplice client J2ME, interroga per una settimana i ragazzi ponendo domande sul loro stato di salute mentale, i risultati vengono poi scaricati al centro di ricerca via Bluetooth.

Secondo i ricercatori oltre l'85% dei giovani usa un telefono cellulare, il 30% di questi soffre di disturbi depressivi.
[via zdnet.com.au]

  • shares
  • Mail