Wind: confermate le novità negative su promo mnp e opzioni internet

Wind La nuova offerta commerciale del gestore arancione conferma tutto quello che era stato ipotizzato a riguardo: accanto a poche novità positive e qualche proroga, il nuovo canvass in vigore da lunedì scorso presenta aspetti peggiorativi per l'offerta mnp, le opzioni internet e la Wind 6 sms.

Come vi avevamo già anticipato, la nuova versione della promozione Passa a Wind - Raddoppia la ricarica (scadenza prevista 24 maggio 2009) vede ridurre il periodo promozionale fino a soli 3 mesi: il bonus che si può ricevere ammonta al massimo a 150 € visto che vengono raddoppiate tutte le ricariche fino a 50 € al mese. Non ci sono cambiamenti, invece, per il meccanismo di erogazione dei bonus: il credito extra viene accreditato entro 30 giorni dal termine di ciascuno dei 3 periodi (30 giorni) di validità della promo.

Un aspetto positivo della nuova promozione, anche se di relativa importanza, è rappresentato dall'azzeramento del costo legato alla pratica, in risposta a quanto stabilito dall'Agcom: scompare il costo di 10 € che teoricamente il cliente doveva sostenere al momento della richiesta di portabilità. Ad onor del vero le precedenti versioni della Passa a Wind già prevedevano la gratuità della richiesta ma solo come offerta. Precisiamo che questo contributo non ha nulla a che vedere con i 10 € che devono essere spesi per l'acquisto della sim sulla quale richiedere la mnp.


L'altro peggioramento introdotto con la nuova offerta commerciale riguarda le opzioni internet che presentano da qualche giorno un costo di attivazione di 4 € che si somma al canone mensile. Obiettivo del marketing Wind sembra essere quello di svantaggiare coloro che attivano le opzioni saltuariamente o solo in caso di necessità. Tale costo risulta, però, in promozione fino al 24 maggio per tutti coloro che sceglieranno una opzione per navigare contestualmente all'attivazione di una nuova sim.

Nessun cambiamento, quindi, per coloro che utilizzano le opzioni internet continuativamente: questi clienti, al momento del rinnovo mensile automatico, pagheranno solo il canone previsto dall'offerta scelta. L'introduzione del costo di attivazione assottiglierà invece il vantaggio competitivo di Wind rispetto agli altri gestori, rappresentato dai minori costi, per quei clienti che ricorrevano alle varie opzioni Mega in maniera saltuaria.

L'ultima novità negativa riguarda l'opzione Wind 6 sms per la quale non è più in offerta il costo di attivazione di 7 € e il canone mensile per ben 6 mesi.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: