Java vuole semplificare e incentivare lo sviluppo di applicazioni mobili

Java Store freeware shareware app store java micro edition java cellualari

Nel corso dell'ultima conferenza tenuta a San Francisco dalla Sun, azienda statunitense inventrice di Java (il linguaggio di programmazione arrivato anche sui cellulari), sono state rese note alcune notizie molto interessanti sulla strategia di quest'importante azienda.

Durante la conferenza JavaOne, sono state annunciate diverse novità riguardo il mondo Java, una tra tutte l'apertura del Java Store ufficiale per le applicazioni Desktop sviluppate in Java e JavaFX. Ancora in fase beta e solo per gli utenti statunitensi, è molto probabile che in un futuro prossimo accolga anche applicazioni sviluppate per i cellulari.

Per quest'ultimi, le novità riguardano gli sviluppatori, per i quali Sun Microsystems ha intenzione di facilitare ed incentivare lo sviluppo tramite la sua piattaforma Java2MicroEdition. Grazie ad un accordo stipulato con aziende del calibro di Vodafone, Orange, Sony Ericsson; verrà lanciato un tool Open Source per il testing delle proprie applicazioni.

Questo strumento, renderà meno difficoltose le operazioni di debugging e certificazione per gli sviluppatori, con costi fino al 50% in meno. Seguiremmo anche gli sviluppi dello Store, interessante considerando l'elevato numero di terminali compatibili con la tecnologia J2ME; sempre e comunque molti di più rispetto ai terminali di fascia alta e gli Smartphone.

[via AppScout e ChannelTimes]

  • shares
  • Mail